Antiossidante

Valutazione antiossidante del veleno Rhopalurus Junceus.  Studio in vitro –

 

La caratterizzazione biochimica del veleno dello scorpione  Rhopalurus Junseus. ha mostrato un profilo elettroforetico con bande proteiche tra 66 Kda e 14 Kda. Una caratteristica del veleno di scorpione R.J è la presenza di una banda proteica che apparsa come una macchia osservata al di sotto di 14 Kda, il che ha confermato che il contenuto principale del veleno è costituito da proteine a basso peso molecolare.

obiettivo dello studio è stato determinare il possibile effetto antiossidante del veleno dello scorpione Rhopalurus Junseus.

specifiche:

  • conoscere la capacità riducente del ferro ferrico
  • valutare il danno ossidativo indotto al DNA da CU-Fenantrolina
  • valutare il danno ossidativo indotto dal DNA da Bleomicina

 

conclusione

Il veleno di R.J. ha mostrato attività antiossidante proteggendo il DNA dai processi perossidativi

 

Gli studi sono stati condotti presso il CENTRO DE ESTUDIO PARA LAS INVESTIGACIONES Y EVALUACIONES BIOLOGICAS (CEIEB) – UNIVERSIDAD DE LA HABANA nel febbraio 2008.

     I contenuti integrali delle ricerche sono stati concessi in esclusiva all’Associazione AMON dagli Istituti di Ricerca Cubani. Ne è pertanto vietata la divulgazione.

Il Presidente del Comitato Scientifico, Dr. G.B. Speranza, potrà fornire ogni utile delucidazione scientifica.