Studio Farmaco Tossicologico

E’ stata valutata la sicurezza tossicologica del veleno di scorpione Rhopalurus junceus attarverso uno degli esperimenti dettagliati in numerose guide internazionali:

 

  • Tossicitá Acuta Orale(OECD 423). Non é stata segnalata letalitá né variazioni nel comportamento del peso corporeo come anche segni di tossicitá ritardata negli animali da esperimento utilizzati,compresi quelli sottoposti alla dose maggiore sperimentata (2000mg/Kg) che ha permesso di collocare il prodotto nella categoria tossicologica “Senza  classificazione”(DL50>2000 mg/Kg).
  • Tossicitá Acuta Intraperitoneale.  E’ stato segnalata un valore di Dosi Letale Media (DL50) da 16,41% mg/KG per questa via di somministrazione, classificandosi come di “bassa tossicitá” d’accordo con il sistema di classificazione per animali velenosi.
  • Studio tossicologico per 28 giorni.  Nello studio a dosi ripetute del veleno di scorpione Rhopalurus junceus, per 28 giorni per via orale nei topi, alla dose di 100 mg/Kg, non sono stati osservati segni tossici ne mortalitá provocate dalla somministrazione della sostanza di prova né alterazioni nei parametri ematologici e biochimici.
  • Studio tossicologico subcronico per 90 giorni.  Nello studio subcronico per 90 giorni per via orale  nei topi a dosi fino a 100 mg/Kg, non sono stati osservati segni tossici né mortalitá, né variazioni biochimiche ne ematologiche. Il peso relativo di organi non é stato danneggiatoe a seguito della somministrazione della sostanza di prova.

risultati schematici dello studio:

https://associazioneamon.it/wp-content/uploads/2019/02/risultati-studio-tossicologico.pdf

 

 

Gli studi sono stati condotti presso il CENTRO DE ESTUDIO PARA LAS INVESTIGACIONES Y EVALUACIONES BIOLOGICAS (CEIEB) presso il Centro de Investigaciòn y Desarollo (UCTB) Control Biologico y Medicamento (CIDEM)

     I contenuti integrali delle ricerche sono stati concessi in esclusiva all’Associazione AMON dagli Istituti di Ricerca Cubani. Ne è pertanto vietata la divulgazione.

Il Presidente del Comitato Scientifico, Dr. G.B. Speranza, potrà fornire ogni utile delucidazione scientifica.